TUTELA DELLA SALUTE E ACCESSO ALLE CURE

Statistiche Mediche

Quella italiana è una popolazione che invecchia, in cui le patologie croniche sono sempre più diffuse. Rispetto al 2005, diminuiscono malattie respiratorie croniche e artrosi - la popolazione che invecchia proviene da esperienze di vita sempre più sane - mentre aumentano tumori maligni, Alzheimer e demenze senili anche perché c'è maggiore capacità di riconoscere le malattie.

Migliora lo stato di salute fisico, peggiora quello mentale rispetto al 2005:

quest'ultimo diminuisce in media di 1,6 punti (71,8 controllato per età), in particolare tra i giovani fino ai 34 anni (-2,7 punti), soprattutto maschi, e tra gli adulti di 45-54 anni (-2,6). Un calo ancora più rilevante si registra nell'indice di salute mentale delle persone straniere residenti in Italia; l'indice si riduce in media di 4,7 punti, ma tra le donne straniere la diminuzione è di 5,4 punti.

La depressione è il problema di salute mentale più diffuso e il più sensibile all'impatto della crisi: riguarda circa 2,6 milioni di individui (4,3%), con prevalenze doppie tra le donne rispetto agli uomini in tutte le fasce di età.

Continua a diminuire la quota di persone con limitazioni funzionali, dal 6,1% nel 2000 al 5,5 % nel 2013. Si stima che siano oltre 3 milioni di persone, di cui oltre l'80% anziani e i due terzi donne. Nel Sud e nelle Isole la quota si mantiene significativamente più elevata rispetto alle altre aree territoriali.

Le famiglie con almeno una persona con limitazioni funzionali sono l'11%; di queste, meno del 20% ricevono assistenza domiciliare pubblica. Considerando anche quelle che suppliscono a tale carenze ricorrendo a servizi privati a pagamento, rimane comunque più del 70 % che non usufruisce di alcun tipo di assistenza domiciliare, né privata né pubblica.

 

Tavola Esplicativa: Persone di 6 anni e più per visite mediche, ricoveri ospedalieri, accertamenti diagnostici, servizi sanitari di riabilitazione, pronto soccorso e presenza di limitazioni funzionali per ripartizione geografica. Anno 2013 (per 100 persone)

TIPO DI MALATTIE Ripartizioni geografiche TOTALE
NORD-OVEST NORD-EST CENTRO SUD ISOLE
Persone(a) N.ricorsi (b) Persone(a) N.ricorsi (b) Persone(a) N.ricorsi (b) Persone(a) N.ricorsi (b) Persone(a) N.ricorsi (b) Persone(a) N.ricorsi (b)
                         
  SENZA LIMITAZIONI    
                         
Visite generiche 18,3 25,5 20,7 28,1 19,1 27,5 18,1 28,9 18,3 28,5 18,9 27,5
Visite specialistiche 18,4 28,9 18,8 28,6 18,7 30,6 14,0 23,9 14,9 25,5 17,1 27,7
Ricoveri ospedalieri 2,4 2,8 2,4 2,7 2,6 2,9 2,3 2,6 2,2 2,4 2,4 2,7
Accertamenti diagnostici 12,4 26,5 13,3 27,4 13,2 28,4 10,0 22,8 10,1 23,1 11,9 25,8
Servizi sanitari di riabilitazione 4,1 38,4 5,0 43,0 4,2 44,5 2,3 23,2 2,5 32,2 3,7 36,3
                         
Pronto soccorso 5,2 6,2 5,7 7,0 4,5 5,4 3,2 3,7 3,2 4,2 4,5 5,4
                         
  CON LIMITAZIONI    
                         
Visite generiche 41,7 81,1 43,9 82,3 44,2 90,0 46,6 105,0 47,7 97,2 44,7 91,7
Visite specialistiche 30,0 62,7 27,9 48,1 34,0 71,3 34,1 70,5 36,0 74,9 32,3 65,6
Ricoveri ospedalieri 14,8 19,5 13,0 18,1 12,2 15,0 9,9 12,6 8,9 10,1 11,8 15,2
Accertamenti diagnostici 26,9 71,0 23,9 62,0 28,5 71,8 26,6 72,7 28,0 82,6 26,8 71,6
Servizi sanitari di riabilitazione 15,0 213,5 12,0 137,6 15,0 200,5 14,7 210,2 14,3 256,0 14,3 202,5
                         
Pronto soccorso 11,6 15,8 12,8 17,8 10,1 14,3 6,0 8,3 8,1 11,3 9,5 13,2
                         
  TOTALE    
                         
Visite generiche 19,4 28,0 21,9 30,9 20,5 30,9 19,9 33,8 20,3 33,2 20,3 31,1
Visite specialistiche 18,9 30,4 19,3 29,6 19,5 32,8 15,3 26,9 16,3 28,8 18,0 29,8
Ricoveri ospedalieri 3,0 3,5 2,9 3,5 3,1 3,5 2,8 3,2 2,7 2,9 2,9 3,4
Accertamenti diagnostici 13,1 28,5 13,9 29,1 14,0 30,8 11,1 26,1 11,3 27,2 12,8 28,4
Servizi sanitari di riabilitazione 4,6 46,4 5,4 47,8 4,8 53,2 3,1 35,3 3,3 47,4 4,3 45,5
                         
Pronto soccorso 5,5 6,7 6,0 7,5 4,8 5,9 3,4 4,0 3,5 4,7 4,8 5,8

(a) quozienti per 100 persone
(b) numero medio di ricorsi per 100 persone 

 

Su questo sito utilizziamo esclusivamente cookie tecnici e destinati all'analisi statistica. Cliccando sul pulsante "OK, procediamo", presti il consenso all’uso dei cookie secondo le nostre policy.